Tu sei qui

Scoprire la Vallonia e Bruxelles

Vallée mosane - Lustin
Vallée mosane - Lustin.

Wallonie-Bruxelles, un mondo di aperture

La Vallonia è, insieme a Bruxelles e alle Fiandre, una delle tre regioni che compongono il Belgio.

La Vallonia è una regione naturalmente aperta al mondo, dove le lingue e le culture interagiscono. Le università e le Business School valloni, che sono elencate nelle classifiche mondiali, hanno una percentuale molto alta di studenti stranieri.

La Vallonia ha piena autonomia sulle competenze territoriali che le sono state trasferite dallo Stato centrale, come la politica economica, il turismo o la ricerca scientifica applicata.

La Federazione Vallonia-Bruxelles evidenzia l'associazione di tutti i belgi francofoni in una stessa entità istituzionale. È competente per tutte le questioni relative alla cultura o alle persone: educazione, ricerca, politica culturale, audiovisivi, gioventù e sport.

Al di là dei confini dell'Unione europea, la Vallonia sostiene anche la cooperazione scientifica e tecnologica. Nel contesto della francofonia, la Federazione Vallonia-Bruxelles ha ampiamente contribuito alla nascita di una rete francofona di attori dell'innovazione: la rete FINNOV e nel 2015 ha ospitato a Liegi la seconda edizione del Forum mondiale della lingua francese con il tema della francofonia creativa. 1.200 giovani provenienti da quasi 100 paesi si sono riuniti per lavorare su più di 160 progetti.

La Vallonia incoraggia anche i suoi giovani ad approfittare di tutte le forme di esperienza internazionale, che si tratti di programmi di scambio di studenti (tipo Erasmus), di programmi di stage presso organizzazioni internazionali o di missioni di prospezione commerciale, come incenti da AWEX attraverso il suo programma Explort.

Questa apertura al mondo è una vera risorsa per la Vallonia, sia per la capacità di internazionalizzazione dei suoi attori economici e culturali, sia per il suo carattere multiculturale.

Lasciatevi ispirare dalla nostra regione ospitale ed efficiente, ricca del suo passato e risolutamente rivolta verso il futuro.

Lo sapevi?

  • Mentre la Vallonia rappresenta circa lo 0,10% del PIL mondiale, le imprese vallone rappresentano lo 0,30% del commercio mondiale 

  • In media, le imprese vallone realizzano il 70% del loro fatturato dalle esportazioni, che è uno dei tassi di esportazione più alti del mondo (media UE: 30%) 

  • La Vallonia ha accolto più di 1.340 investimenti stranieri in 16 anni 

  • La Vallonia ospita 150 nazionalità diverse 

  • Più di 27.000 studenti stranieri vengono a studiare in Vallonia ogni anno 

  • Il settore del turismo ha registrato più di 5 milioni di pernottamenti nel 2014 

  • Nel 2016, il Financial Times ha classificato la Vallonia al 7° posto tra le regioni europee di medie dimensioni (economicamente parlando) per l'eccellenza della sua politica di attrazione degli investimenti esteri.

  • La Vallonia si è classificata al 3° posto nella lista delle regioni più attraenti per i centri di distribuzione del commercio elettronico (studio PwC commissionato dall'Istituto fiammingo di logistica).

  • La Vallonia ha anche la rete di rappresentanza più densa del mondo per abitante (quasi 180 nei 5 continenti)